Università degli studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Storia
Cerca nel SitoLink utiliFacoltà di Lettere e FilosofiaMappa del Sito
 
Presentazione
Sede
Docenti e personale
Settori disciplinari
Post Laurea
Iniziative  scientifiche
Convenzioni
Pubblicazioni
Avvisi
Sei in: Docenti e Personale | Pagina personale docente
Questa pagina contiene informazioni personali sull'anagrafica, sugli insegnamenti impartiti, sul profilo accademico, sull'attività di ricerca e le principali pubblicazioni del docente.
Molinari Alessandra

 

Professore associato

Riceve il martedì dalle ore 10 alle ore 12.

Edificio B, IV piano, stanza 25 bis
tel. 067259 5019
e-mail:molinari@lettere.uniroma2.it
insegnamento 1 Archeologia medievale

Inizio pagina

Profilo accademico

Alessandra Molinari si è laureata cum laude a Siena in Archeologia Medievale, nel 1987, con una tesi sulle ceramiche rivestite bassomedievali di Roma. Si è poi occupata di archeometria della ceramica e dell’archeologia della Sicilia medievale, dai Bizantini agli Svevi. In Sicilia ha diretto un settore degli scavi di Segesta (Trapani), nel quale ha scoperto una moschea congregazionale. Queste indagini hanno costituito parte della sua tesi di dottorato. Grazie ad una borsa post-dottorale del Governo Spagnolo, nel 1995, alla Universitat Autonoma de Barcelona ha perfezionato la sua conoscenza del mondo islamico medievale. Le sue ricerche sono poi proseguite ancora in Sicilia dove ha diretto scavi di nuovo a Segesta e successivamente anche a Selinunte e a Mazara del Vallo ed ha co-diretto le ricognizioni di superficie del territorio di Calatafimi. Per conto del National Archaeological Museum of Malta, assieme a N. Cutajar, nel 1998, ha eseguito un completo censimento delle ceramiche medievali rinvenuti sull’Isola. Dal 1998 ha poi iniziato ad occuparsi anche della Toscana medievale e ha quindi co-diretto gli scavi all’interno dell’Ospedale di Santa Maria della Scala a Siena; sulla collina del Pionta (area dell’antica cattedrale) ad Arezzo e diretto le indagini del Castello di Montecchio Vesponi, presso Castiglion Fiorentino (AR). Più in generale si è occupata della storia urbanistica della città di Arezzo e dell’incastellamento nel territorio aretino. Dal 2006 ha intrapreso lo studio della Campagna Romana e iniziato lo scavo del Casale medievale di Tor Vergata (con Andreina Ricci). Sotto il profilo accademico, nel 1995-96 ha insegnato, in qualità di professore a contratto, Archeologia Medievale all’Università di Udine. Dal 1998 al 2001 è stata ricercatrice di Archeologia Medievale, presso l’Università di Siena, e dal 2001 è professore associato della stessa materia (Università di Siena e attualmente di Roma Tor Vergata). Dal 1987 è membro della redazione della Rivista “Archeologia Medievale”. Infine, dal gennaio 2007 è membro del Consiglio di Amministrazione del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.

Inizio pagina

Attività di ricerca

I suoi progetti di ricerca attuali prevedono, in primo luogo, la prosecuzione delle indagini presso il Colle del Pionta (Duomo vecchio) ad Arezzo, presso il castello di Montecchio Vesponi (AR) ed il casale medievale di Tor Vergata, nella Campagna Romana. Sta inoltre cominciando a costruire l’atlante delle murature medievali di Roma. Ad Agrigento ha recentemente intrapreso lo studio delle fasi medievali di questa città.

Inizio pagina
Principali pubblicazioni
- Le ceramiche rivestite bassomedievali, in L.Saguì, L.Paroli (a cura di), L'esedra della Crypta Balbi nel Medioevo, Firenze 1990, pp. 357-484.

- Scienze in archeologia  (a cura di  T.Mannoni e A.Molinari), Firenze 1990.

- La produzione ed il commercio in Sicilia tra X e XIII secolo: il contributo delle fonti archeologiche,  “Archeologia Medievale”, XXI, 1994, pp.  99-119.

- Segesta II.  Il castello e la moschea (scavi 1989-95), Palermo 1997.

- Dalle invetriate altomedievali alla maiolica arcaica a Roma e nel Lazio (secc. XII-XIV), in S. Patitucci (a cura di), La ceramica invetriata dell’Italia centro-meridionale. Bilanci e aggiornamenti, Atti del Convegno, (Roma 6-7 maggio 1999), Firenze 2000, pp. 27-42.

- Insediamento rurale e fortificazioni nella Sicilia occidentale in età bizantina. Vecchi e nuovi dati su Segesta e Selinunte, in Bonacasa Carra R. M. (a cura di), Byzantino-Sicula IV, Atti del I Congresso Internazionale di Archeologia della  Sicilia Bizantina, Palermo 2002, pp. 323-353.

- La ceramica medievale in Italia ed il suo possibile utilizzo  per lo  studio della storia economica, “Archeologia Medievale”, XXX, 2003, pp. 519-528.-La Sicilia islamica. Riflessioni sul passato e sul futuro della ricerca in campo archeologico in La Sicile à l’Époque islamique. Questions de méthodes et renouvellement récent des problématiques, “MEFRM”, 116, 2004, pp. 19-46

- Arezzo:  il Colle del Pionta. Fonti e materiali dall’età classica all’età moderna (a cura di A. Molinari e C. Tristano), Arezzo 2005.

- La ceramica siciliana di età islamica tra interpretazione etnica e socio-economica, in L’insediamento medievale sulla villa del Vasale di Piazza Armerina, Atti della Giornata di Studi (Roma, giugno 2006), c.s.
Inizio pagina
 

contattateciUniversità di Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia  Dipartimento di Storia